Crisi Siriana; Papa Francesco:“ le Guerre si fanno soltanto per vendere armi “-idee e valori esattamente contrari a quanto stanno facendo il precedente e attuale Governo con Di Paola e Mauro.

(ANSA) – ROMA, Il 26 GIUGNO 2013 – Molti ritengono che non sia il caso di acquistare gli F-35, il cui costo è di circa 13 miliardi di euro, per rimodernare la flotta aerea militare italiana …… '' Per amare la pace, armare la pace: F35 risponde a questa esigenza''. E' il commento del ministro della Difesa Mario Mauro ai giornalisti dopo l'approvazione della mozione di maggioranza sugli F35

SIRIA, PAPA TORNA A CONDANNARE LE GUERRE: “SI FANNO SOLTANTO PER VENDERE LE ARMI” 
ROMA  8 SETTEMBRE 2013 – L'impegno di Papa Francesco per la pace in Siria continua. All'indomani della veglia di preghiera, che ha portato oltre 100mila persone in piazza San Pietro, Bergoglio torna a parlare durante l'Angelus. E il suo richiamo è ancora una volta fortissimo: “Scegliere il bene comporta dire no all'odio fratricida e alle menzogne di cui si serve – ha esordito il Papa -, alla violenza in tutte le sue forme, alla proliferazione delle armi e al loro commercio illegale“. 'Questi – ha continuato Francesco – sono nemici da combattere uniti e con coerenza, non seguendo altri interessi se non quelli della pace e del bene comune'. 

Dubbio sulle 'guerre commerciali'. Parole che chiamano in causa le responsabilità dei cosiddetti 'mercanti di morte'. “Sempre rimane il dubbio, – ha detto il Papa a braccio, – se questa guerra di qua o di là è davvero una guerra o è una guerra commerciale per vendere queste armi, o è per incrementarne il commercio illegale?”. Da qui il nuovo appello: “Preghiamo 'perché cessi subito la violenza e la devastazione in Siria e si lavori con rinnovato impegno per una giusta soluzione del conflitto fratricida'.  Preghiamo – ha aggiunto il Papa – anche per gli altri Paesi del Medio Oriente, particolarmente per il Libano, perché trovi la desiderata stabilità e continui a essere modello di convivenza; per l’Iraq, perché la violenza settaria lasci il passo alla riconciliazione; e per il processo di pace tra israeliani e palestinesi, perché progredisca con decisione e coraggio. E preghiamo per l’Egitto, affinché tutti gli egiziani, musulmani e cristiani, si impegnino a costruire insieme la società per il bene dell’intera popolazione. La ricerca della pace – ha concluso Francesco – è lunga, e richiede pazienza e perseveranza !”

Related Posts

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.