In attesa del giudizio della Corte Costituzionale sui DIRITTI SINDACALI PER I MILITARI ricordiamo le parole di un grande uomo e presidente, Emilio Ammiraglia. CONTAGIARSI PER CONTAGIARE

A cura di Salvatore Rullo

CONTAGIARSI PER CONTAGIARE

Le parole lungimiranti di Emilio Ammiraglia, già fondatore di Assodipro e grande presidente per molti anni.

Conservavo queste parole di un grande uomo e grande amico, uomo di insegnamento e guida per tantissimi e per me, in un ideale cassetto delle cose importanti.

Non ci siamo rassegnati, abbiamo sbandato come quando si subisce un grande colpo ed una grande perdita umana del padre della battaglia democratica per i diritti per i militari, quando Emilio ci ha lasciato e abbiamo cercato di applicare i suoi insegnamenti .

Mi sembra il momento di tirarle fuori dal cassetto delle cose importanti e ricordarle, oggi che Assodipro cresce con un lavoro di “ contagio “ portato avanti con tanti sacrifici negli ultimi anni , oggi che stiamo abbracciando altri cittadini in uniforme che accogliamo da qualche mese in modo costante e continuo, oggi che abbiamo un orizzonte definito che è quello del pronunciamento  della Corte Costituzionale sui Diritti Sindacali per i Militari.

Militari che chiedono, democraticamente ed esclusivamente , partecipazione e diritti.

QUALCHE ANNO FA, Emilio Ammiraglia, in foto a sinistra ( fondatore e presidente di Assodipro per lunghi anni )con il presidente di Euromil Emmanuel Jacob  scriveva, tra l’altro : “ Chi conosce e segue Assodipro sa che è una organizzazione che non si rassegna alla indifferenza che mortifica la condizione militare; chi ha voluto ascoltare le ragioni, del nostro essere dentro la causa dei diritti e delle riforme che investono la società militare si è ugualmente accorto che esse non sono stati i miagolii di quattro gatti ma l’espressione di esigenze vere, sentite, condivise e diffuse oltre i confini di appartenenza d’arma e di categoria.
Se oggi intorno al bisogno di emancipazione dei militari è possibile registrare una mutata attenzione politica e una significativa disponibilità a supportarne il cammino è perché il lievito di Assodipro, il suo CONTAGIARSI PER CONTAGIARE feconda consensi,affinità,convergenze e voglia di esserci a riscontro di una idealità e di una coerenza progettuale che nessuna ridicola marginalizzazione confinerà nel ….deserto dei tartari.
Lo faremo consapevoli che nessuna strada ci sarà spianata lo faremo nel rispetto delle diversità che conferiscono dignità al nostro ruolo sociale, lo faremo infine per chi ha meriti da far valere e bisogni da soddisfare, per i nostri ultimi, per il loro futuro, la loro dignità e la loro serenità.
E’ per questi orizzonti che continueremo nel nostro lavoro”.

Non servono fiumi di parole per ricordare un GRANDE a cui dobbiamo tutto come Associazione e devono molto tutti i militari. Grazie Emilio per averci guidato verso un orizzonte che ora è visibile.

Related Posts

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.