L’ F 35 si fa Pubblicità sul Corriere della sera. Si, proprio lo stesso quotidiano che parlava del taglio di 35 mila posti di lavoro militari definendolo scivolo d’oro.

Per noi di assodipro era tutto chiaro da tempo, Si tagliano 35 mila posti di lavoro nelle FF.AA. per recuperare risorse pro investimenti militari e aziende produttrici di armamenti. Lo scriviamo e denunciamo da tempo. Che le stesse industrie e gruppi abbiano grandissima influenza sull’informazione e sulla politica è un elemento del nostro sistema politico nazionale e lo è anche a livello internazionale. NON ci sorprende che il grande quotidiano che ha pubblicato un articolo sul quale si parlava di un, secondo noi presunto, scivolo d’oro dei Militari, faccia pubblicità all’ F 35 ! Quell’articolo del Corriere della Sera ha creato un grande dibattito che continua ( clicca e vedi primo articolo su assodipro sul presunto scivolo d’oro dei militari) . 
Lo scopriamo leggendo il sito dirittodicritica.com nel quale si mette in evidenza la PUBBLICITA’ sull’F 35 del Corriere della Sera con il link proposto in foto. Dirittodicritica.com scrive : Sul sito cui si arriva cliccando sul banner si legge: “ L’Italia riceverà 90 velivoli F-35, una combinazione di F-35A a decollo e atterraggio convenzionale e F-35B a decollo corto e atterraggio verticale. Questo mix permetterà alle Forze Armate Italiane di operare praticamente ovunque, incluse basi aeree, piste danneggiate, luoghi difficilmente raggiungibili e navi portaerei. 
Il Gen. Preziosa Capo di S.M. Aeronautica, oggi in audizione alle commissioni difesa sulla revisione strumento militare, durante la presentazione del calendario dell’ Aeronautica, i cui ricavati saranno devoluti all’ospedale Bambin Gesù, ad una domanda sull’ F 35 ha dichiarato : “(Adnkronos) – Sugli F-35 stiamo ottemperando a tutte le indicazioni date dal Parlamento. Siamo contenti – prosegue dell`aumento del numero dei posti di lavoro che si e` verificato presso l`azienda che li sta assemblando e dei ritorni finanziari che ci saranno per il nostro Paese”, conclude.

Related Posts

Militariassodipro.org
Vuoi le nostre news nella tua casella di posta?

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere informazioni interessanti e aggiornamenti.